2010 03 08 Pillola del giorno dopo senza ricetta, 3000 studenticoscioni.it contro l'aborto per l'informazione sessuale

Lunedì 8 marzo, gli Studenti Luca Coscioni consegnano al Ministro della Salute Ferruccio Fazio... ehm, al Ministero della Salute... le oltre tremila firme raccolte per l'abolizione dell'obbligo di ricetta per la pillola del giorno dopo. “Nelle università e per strada abbiamo raccolto le firme per una petizione popolare con cui chiediamo al Ministro Fazio di abolire l’obbligo della ricetta medica per la pillola del giorno dopo. – dichiara Annalisa Chirico, Segretaria degli Studenti Luca Coscioni e giovane candidata della Lista Bonino Pannella a Roma – Nonostante il tentativo truffaldino di confonderla con la pillola abortiva, si tratta di un contraccettivo di emergenza, che in Francia è distribuito gratuitamente alle minorenni e in molti altri Paesi, tra cui la civilissima Gran Bretagna, il Belgio e la Spagna, è venduto come un normale farmaco da banco senza ricetta medica”.

2010 03 07 Roma Piazza del Popolo: All'indomani del magheggio, le Interviste per Strada

2010 03 07 Roma Piazza del Popolo, Interviste per Strada /2 All'indomani del "magheggio" con cui il governo ha precostituito i motivi di riammissione per le liste fuoritempo, fuoriluogo e fuorilegge (cd. decreto "ad listam") in giro per Piazza del Popolo ad ascoltarne la voce. Chiudiamo con una godibilissima intervista al responsabile del gazebo "Renata Polverini con te" all'angolo con Via del Corso, Roberto: allora, tutto risolto? "Sì sì tutto risolto", per fortuna che Silvio c'è... godibilissima, godibilissima.

2010 03 06 Firme false elezioni illegali. Cosa dicevano nel 2005 Gasparri, La Russa...

2010 03 06 Firme false elezioni illegali. Cosa dicevano nel 2005 Gasparri, La Russa, Alemanno, Calderoli... al flash mob del Popolo Viola davanti al palazzo di Monte Citorio, citati per nome e nell'ordine Storace Gasparri La Russa Calderoli Formigoni Maroni Alemanno Capezzone... no, Capezzone no! Capezzone te ne prego risparmiacelo Lol

2010 03 05 Flash mob del Popolo Viola: half asleep, half awake

Half asleep; half awake ("Mezzo addormentato; mezzo sveglio") di Henry Cow mi è sembrato il contrappunto, la colonna sonora più adeguata. Flash mob "bellissimo", è solo che il contesto fa drizzare i capelli. Forza Henry Cow.

2010 03 05 E' "decreto salvaliste", "Berlusconi soddisfatto".

"Berlusconi soddisfatto" per la collaborazione tra istituzioni, secondo l'ANSA, Maroni spiega che si tratta di "interpretazione autentica della legge", per aprire la strada a pronunce favorevoli dei TAR. Napolitano dunque è già d'accordo?

2010 03 04 Comizio di Renata Polverini a Piazza Farnese, le interviste per strada

Un errore banale, un'occhiata distratta, per pigrizia senza il monitor audio. Ecco, dopo quelle belle che vedete, qua sotto, per 18 minuti, dopo, le Interviste continuavano... solo nella mia testa. Gli altri dieci minuti e più di "girato" non esistono in realtà,

2010 03 04 I radicali ci vanno leggeri: Caschi Blu. Annullare le elezioni. Altro che leggina salva-liste.

»» Staderini e Cappato: l'unica soluzione democratica è l'annullamento delle elezioni in tutta Italia. «Ecco le condizioni affinché sia ripristino della legalità e non abuso di potere. Per ripristinare il Diritto, la Costituzione, occorrono che siano rispettate queste condizioni : 1) le elezioni vengano annullate in tutta Italia; 2) si accertino le responsabilità e le cause di quanto accaduto, a cominciare dalle condotte della Rai e dei suoi vertici; 3) siano convocate nuove elezioni solo dopo la rideterminazione dei criteri di presentazione delle liste secondo gli standard e le prassi della maggioranza dei Paesi dell’Unione europea nonché la contemporanea definizione di regole chiare e certe che garantiscano a tutte le forze in competizione parità di diritti nell’accesso agli spazi di informazione televisiva.»
[intervisteperstrada.com intanto vi propone due sondaggi, uno e due]

2010 03 03 RAI, dove sono le tribune?

3 marzo 2010 - - Mercoledi 3 marzo, alle 15.30, manifestazione della lista Bonino-Pannella davanti alla sede Rai di Viale Mazzini per chiedere unapplicazione corretta del Regolamento Beltrandi approvato il 9 febbraio dalla commissione parlamentare di vigilanza, cioe con i talk-show vincolati a regole di imparzialita e correttezza;